Serie A a Crotone: piove sul bagnato, anche se siamo a giugno, il mese che porta all’estate, ma che avvicina anche e sempre di più, al prossimo campionato di Serie A, che con ogni probabilità, il Crotone fresco di promozione, giocherà in un”altro stadio.
Almeno per le prime giornate, se non oltre.Il parere della Soprintendenza Archeologica infatti, non lascia spazio a dubbi o perplessità: il parere relativo all’ampliamento ed adeguamento dello stadio Ezio Scida di Crotone, è purtroppo negativo, per le chiare ed imprescindibili motivazioni, che leggete nel documento da noi pubblicato, e legate a dei fermi vincoli archeologici, a seguito di diversi e specifici sopralluoghi effettuati nel corso degli anni, dal 1978 ad oggi.
“La palla” e la patata bollente, passano ora all”amministrazione comunale, soprattutto quella precedente, e di conseguenza anche al F.C. Crotone, il quale sarà costretto a “cercarsi” un’altro stadio.

Intanto però, bisogna spiegarlo ai tifosi rosdoblu, ed a tutti i cittadini crotonesi…

LASCIA UN COMMENTO