Riceviamo e pubblichiamo
A ridosso del voto del 5 giugno ed in prossimità del ballottaggio del 19, a Crotone, è nato il comitato spontaneo “Voi Non Mi Rappresentate”, composto da cittadini crotonesi che esprimeranno il loro diritto al voto, nella scelta del nuovo sindaco della città, avvalendosi della facoltà di verbalizzare il loro dissenso all’alternativa emersa dal recente scrutinio elettorale.
Uno scrutinio svoltosi in maniera alquanto discutibile e che diventerà di certo protagonista di ricorsi per irregolarità con esposti presentati da qualche forza politica.

Il comitato non si sente rappresentato né dalla signora Rosanna Barbieri, candidata del PD, partito che ha “governato” Crotone per un decennio e che ha contribuito a fare sprofondare la città in un degrado vergognoso e che ha sperperato soldi pubblici in opere inutili e ridicole e spesso inesistenti, depauperandola di qualsiasi risorsa economica e sociale che contribuisce continuamente allo smantellamento della nostra sanità pubblica senza nemmeno “far finta” di opporsi alle decisioni calate dall’alto; né dal signor Ugo Pugliese, che si fa forte della consigliera regionale Flora Sculco eletta nella maggioranza della giunta Oliverio (PD).

Come comitato e come cittadini pitagorici troviamo tutto questo una farsa grottesca che mira ancora una volta al governo della città nell’interesse dei pochi , pertanto invitiamo tutti quelli che , come noi, non si sentono rappresentati ad andare a votare esprimendo il loro dissenso con una forma che non sia né l’astensionismo né l’annullamento del voto né la scheda in bianco ma la verbalizzazione del “Non Voto” motivandola con la frase:

“Voi Non Mi Rappresentate”!

Per fa si che dal nostro malcontento giunga un segnale forte ed inequivocabile di protesta.

Per il Comitato:

Paola Turtoro

Alessandro Manica

Paola Talarico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here