Riceviamo e pubblichiamo

Allarme rientrato rispetto a quanto avvenuto questa mattina sul lungomare cittadino dove si è verificato un episodio, circoscritto, di fuoriuscita di materiali da un tombino.

La task force, istituita dal sindaco Ugo Pugliese e coordinata dal Consigliere Comunale Enrico Pedace, è immediatamente intervenuta su segnalazione dei cittadini e le operazioni per liberare il tombino ostruito sono state effettuate in un paio d’ore.

Tra l’altro nel corso dell’intervento si è verificato che il tombino risultava occluso da materiali per la pulizia (detersivi ed altro) che, condensandosi, avevano creato “un tappo” che con l’ausilio di pompe è stata rimosso ripristinando la situazione originaria.

L’episodio, anche se contenuto e immediatamente risolto, fa anche riflettere sull’attenzione rispetto all’utilizzo di materiali che possono creare problemi una volta immessi nell’impianto fognario.

Un ulteriore intervento preventivo è previsto da parte della task force per questa notte dalle ore 3 con la pulizia dei tombini nel tratto dalla ex piscina Coni al piazzale Ultras.

Un’altra notizia positiva rispetto al tema per il quale il sindaco Pugliese e la sua amministrazione sono impegnati dal primo giorno di insediamento è relativo al riefficentamento e rifunzionalizzazione degli impianti di depurazione.

La Regione Calabria ha infatti comunicato le proprie valutazioni positive rispetto al programma di interventi predisposto dall’amministrazione Comunale per un importo pari a 600.000 €.

Un passaggio importante che consentirà la prosecuzione di importanti attività finalizzata alla salvaguardia e la tutela della salute dei cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here