Ritorna Pitagora ed i cittadini ed i turisti potranno visitare la sua “casa”.E’ il Museo di Pitagora, ubicato nei giardini che portano anch’essi il nome del filosofo e matematico simbolo della città di Crotone, che sarà restituito alla città il prossimo 27 luglio con l’evento “Alla ricerca dell’armonia”.

Restituito alla comunità dopo l’opera di riqualificazione della struttura che aveva subito, negli anni passati, numerosi atti vandalici.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella Sala Consiliare del Comune di Crotone dalla vice sindaco ed assessore alla Cultura Antonella Cosentino, dall’assessore ai Lavori Pubblici Tommaso Sinopoli e da Santo Vazzano presidente del Consorzio Jobel a cui sono affidati il museo ed i giardini.

Una serata dedicata alla musica con il concerto di pianoforte del Maestro Giuseppe Maiorca ma anche alla riflessione sul ruolo fondamentale che la figura di Pitagora riveste per la città di Crotone

Interverranno all’iniziativa “Alla ricerca dell’Armonia, numeri – etica e città” che si terrà al museo il giorno 27 luglio alle ore 20.00 il sindaco Ugo Pugliese, Antonella Cosentino vice sindaco ed assessore alla Cultura, l’on. Flora Sculco consigliere regionale ed il sottosegretario al Turismo e Cultura Dorina Bianchi.

La cultura come elemento di crescita e di sviluppo per la città è stata una delle priorità dell’azione amministrativa del Sindaco Pugliese dal giorno dell’insediamento della sua amministrazione.

L’apertura del museo rientra in questa programmazione soprattutto per quello che rappresenta a livello mondiale la figura di Pitagora come ha dichiarato l’assessore alla Cultura Antonella Cosentino la quale ha evidenziato “che la condivisione dei valori pitagorici aiuta a superare la conflittualità e a risolvere i problemi”.

L’assessore Cosentino ha rivolto un vero e proprio appello alla città di condivisione di qualsiasi evento a cominciare da riappropriarsi del museo e dei giardini di Pitagora.

L’assessore ai Lavori Pubblici Tommaso Sinopoli ha sottolineato che con la riapertura del Museo “Pitagora ritorna ad essere presente nella vita della comunità cittadina”.

Il museo, che tra l’altro nel passato aveva vinto importanti premi nazionali ed internazionali per la valenza e l’innovazione della struttura architettonica, non si presenterà come una scatola vuota.

Oltre ai lavori di ristrutturazione che hanno restituito funzionalità alla struttura sono già attivi la mostra interattiva “Pitagora Docet”, la mostra “Ludomatematica” e una mappa interattiva del museo e del giardino che può essere fruita anche da non vedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here