Il sindaco Ugo Pugliese ha emesso una ordinanza che si inserisce nel percorso intrapreso per restituire vivibilità e decoro alla città.

L’ordinanza nello specifico riguarda la disposizione sugli orari di conferimento dei rifiuti solidi urbani
E’ fatto obbligo di conferire i RSU indifferenziati negli appositi contenitori stradali nella sola fascia oraria compresa tra le 20.00 e le 04.00
E’ vietato l’abbandono incontrollato su aree pubbliche e private soggetto ad uso pubblico di qualsiasi tipologia di rifiuti con particolare riferimento agli ingombranti in genere (materassi, mobili, divani) ed ai RAEE (frigoriferi, televisori, computer, lavatrici ed altri elettrodomestici), ai materiali inerti provenienti da demolizioni e/o ristrutturazioni ed ai rifiuti pericolosi.
E’ vietato, inoltre, ai sensi dell’ordinanza sindacale di gettare rifiuti di qualsiasi natura sul suolo pubblico. Gli stessi dovranno essere collocati negli appositi cestini collocati nelle pubbliche vie.
Il sindaco Pugliese nella sua ordinanza ha inteso richiamare, come è nello spirito della nuova amministrazione e rispetto al percorso amministrativo che sta caratterizzando l’azione amministrativa, i cittadini alla collaborazione.
Alla comunità cittadina si chiede un rinnovato impegno nel collaborare perché sia garantita la migliore igiene urbana ed il decoro di tutte le aree pubbliche e private del territorio comunale.
Per l’inosservanza delle disposizioni dell’ordinanza sono previste sanzioni amministrative che vanno da un minimo di 25 € ad un massimo di 3.500 €.
Oltre all’ordinanza che va a disciplinare il conferimento dei rifiuti solidi urbani prosegue, senza sosta, l’attività della task force comunale istituita dal sindaco Pugliese, coordinata dal Consigliere Comunale Enrico Pedace con l’assessore ai quartieri Caterina Caccavari.
Con cadenza quotidiana, una zona della città è oggetto di bonifica e di pulizia da parte della struttura comunale.
Interessati dalla programmazione interi quartieri dal lungomare al centro cittadino, da Tufolo a Margherita.
In particolare la task force in collaborazione con Akrea ieri ha operato nella zona di Margherita, nei pressi di via dei Gelsomini, dove nei giorni scorsi si era riscontrata la presenza di una vera e propria discarica a cielo aperto.

LASCIA UN COMMENTO