Questa mattina il sindaco Ugo Pugliese ha fatto visita al comando dei Carabinieri di Crotone accolto dal comandante provinciale dell’arma Col. Salvatore Gagliano.

Nel corso del colloquio e della visita ai reparti operativi del comando, che si è protratta per oltre un’ora, il sindaco ed il comandante hanno discusso di molti temi riguardanti la città: dalle emergenze legate alle infrastrutture come l’aeroporto allo stadio ma anche di argomenti legati alla popolazione ed al territorio sulla base del principio di sicurezza partecipata.

La splendida accoglienza che mi ha riservato il colonnello Gagliano, insieme alla sua squadra, mi ha fatto sentire in un luogo sicuro e amicale.  Abbiamo deciso di collaborare e creare sinergia al fine di ripristinare al meglio la città, dal momento che abbiamo molte risorse naturali inutilizzate. È necessario uno sforzo da parte di tutti, e dico tutti, per creare un nuovo progetto per Crotone, in primis da parte dei rappresentanti della pubblica amministrazione avendo un rigore civile e soprattutto morale per il bene comune. L’Arma dei Carabinieri non è solo un organo istituzionale ma è una forza sociale che si muove sul territorio, un aiuto semplice, reale per una città che merita tanto. Al Colonnello ed ai suoi uomini ho augurato buon lavoro nello spirito di vicinanza alla gente che è caratteristico dell’Arma dei Carabinieri”  ha dichiarato il sindaco Pugliese.

Un particolare simbolico è stato quello di verificare che la lapide dedicata ai giudici Falcone e Borsellino che si trovava nel giardino dedicato ai due magistrati distrutta da un atto vandalico nei mesi scorsi, è stata “ricostruita” nella sede del Comando.

Un ulteriore gesto di sensibilità da parte degli uomini di un’Arma popolare e da sempre vicina alla gente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here