Riceviamo e pubblichiamo

Sospeso dal mese di settembre il mercato del primo giovedì del mese fino alla definizione di una nuova area mercatale.

La decisione, concordata con le associazioni di categoria Confcommercio e Conferercenti è arrivata dopo l’analisi di quanto avvenuto dopo l’ultimo mercato che si è tenuto in agosto.

Lo comunica l’assessore alle Attività Produttive Sabrina Gentile.

Il mercato era stato autorizzato in via eccezionale per il mese di agosto in piazzale Nettuno a seguito della presenza del cantiere di adeguamento dello stadio Ezio Scida nel cui piazzale si svolge tradizionalmente il mercato stesso” dichiara l’assessore Sabrina Gentile.

In questa occasione sono emerse numerose criticità che ho riscontrato personalmente con un sopralluogo ed anche supportate da una relazione dei vigili urbani. Criticità che ho evidenziato alle associazioni di categoria ed abbiamo convenuto di rinviare il mercato fino a quando il tavolo tecnico istituito con le stesse associazioni non individuerà un’adeguata zona mercatale e soprattutto stabilito un nuovo iter per l’assegnazione ed il controllo dei posti attraverso un apposito bando” aggiunge l’assessore Gentile

Tra le criticità riscontrate l’assessore elenca la totale inosservanza della disposizione del mercato con l’occupazione abusiva di zone non previste nel piano, addirittura di competenza non comunale, che ha generato non solo abusivismo ma anche danni alla viabilità, e nocumento ai residenti ed ai commercianti della zona.

La quota relativa all’occupazione di suolo pubblico è stata pagata da un numero molto inferiore di commercianti che ne avevano fatto richiesta: su un totale di 6.280 € preventivati il Comune, attraverso Akrea, ha incassato soltanto 790 € poco più del 10%.

La zona è stata lasciata, a fine mercato, sporca ed in condizioni gravissime, peggiorate anche dall’utilizzo di vernice spray sui marmi del marciapiede di viale Regina Margherita con ulteriore aggravio di costi per l’amministrazione Comunale che è stata costretta a ricorrere ad una pulizia straordinaria.

L’amministrazione Pugliese ha tutte le intenzioni di favorire il commercio e soprattutto sostenere quello che è una tradizione della città di Crotone come il mercato del primo giovedì del mese. Tuttavia come avevo già avuto modo di comunicare all’epoca della concessione straordinaria di agosto non avremo potuto tollerare situazioni che non corrispondessero a criteri di vivibiità e di legalità. Sospendiamo dunque il mercato in attesa di terminare l’iter con il quale, insieme al tavolo tecnico istituito con le associazioni di categoria e con Akrea, individueremo un’area mercatale dove il mercato si potrà svolgere attraverso anche la riorganizzazione dell’assegnazione dei posti con regole certe che tuteleranno anche gli operatori commerciali. Un percorso che comprenderà tutte le attività mercatali nella nostra città” conclude l’assessore Sabrina Gentile


Domanda: ma in Piazzale Nettuno l’improvvisato ed improbabile mercatino, assessore, non ce l’avevate piazzato voi?

Con chi ce la vogliamo prendere…

LASCIA UN COMMENTO