Si ritorna in pista.

La notizia che l’ENAC ha emanato il bando per la gestione dell’aeroporto di Crotone è di quelle che fanno trarre non uno ma almeno 350.000, quanti sono i passeggeri all’anno dello scalo, sospiri di sollievo.

Sospiri che potremmo allargare a tutta la fascia ionica.

Avevamo trattenuto il respiro in attesa di questa notizia ma allo stesso tempo non è mancato un giorno nel quale non c’è stato un preciso impegno affinché ci fossero le condizioni perché l’aeroporto non cessasse di vivere.

La caparbietà di tenere aperto lo scalo crotonese è stata oggi ripagata perché grazie agli sforzi compiuti chi, domani, gestirà l’aeroporto di Crotone potrà contare su numeri importanti e sulla presenza di una grande compagnia come Ryanair.

Un ringraziamento va a tutti coloro, alle istituzioni, che hanno creduto e sostenuto questo percorso.

Adesso l’impegno è decuplicato per fare in modo di poterci presentare con grande attenzione nei confronti di ENAC.

Sull’aeroporto il Comune di Crotone ha investito risorse finanziarie ingenti nella consapevolezza della strategicità dell’infrastruttura fondamentale per qualsiasi progetto di sviluppo della nostra realtà.

In un territorio come il nostro l’aeroporto rappresenta non solo un mezzo di comunicazione ma uno strumento per collegare vite.

Non potevamo non lottare, stringendo i denti, facendo tutto il possibile affinché questa struttura continuasse ad insistere nel nostro territorio.

Adesso si aprono scenari importanti.

E’ fondamentale serrare i ranghi, stare tutti insieme e marciare nella stessa direzione perché l’aeroporto di Crotone continui la sua missione e si sviluppi sempre di più.

Ugo Pugliese

sindaco di Crotone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here