​Attivati dalla struttura nazionale su richiesta del DPC , la cucina mobile della Prociv di Isola Capo Rizzuto, con panche e tavoli, è in partenza per raggiungere uno dei tanti Comuni colpiti dal sisma del centro Italia.

La destinazione assegnata è Castelraimondo, Macerata, dove la cucina si adopererà per circa 500 persone senza tetto.

Sono sette i volontari in partenza da Isola Capo Rizzuto, coordinati dal presidente Maria Teresa Muraca.

Ecco i nomi: Aldo Ranieri, Cesare Bruno, Carlo Maiolo, Francesco Geraldi, Gianluca Pugliese, Ilario Cassano, Massimo Pittella.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here