Che bello l’inciucio quando è libero, spontaneo, sincero e condiviso.

Senza troppi freni, morali e politici, ma solo incontro, confronto, partecipazione, interesse comune, e proposte.

Dovrebbe essere sempre cosi. 

E non è detto che non lo sia.

Certo, a seguire l’esempio dovrebbero essere in molti, ma gli assenti di solito, sono sempre giustificati…

Fatto sta comunque, che questa mattina, in occasione della mobilitazione in favore dell’aeroporto S.Anna, organizzata da Fratelli d’Italia-An, di gente, a manifestare diss

enso e sdegno per quanto defraudato, ce n’era veramente poca.

Politici poi, neanche a parlarne, eccezion fatta per cinque “impavidi e coraggiosi” consiglieri comunali: Sergio Torromino, Enrico Pedace, Renato Carcea, Pisano Pagliaroli e Andrea Correggia.

Tre diversi colori politici, un’unico obiettivo: la difesa del proprio territorio.

A prescindere se si tratti di ambiente, strade, ferrovia, aeroporto, sanità o scuola.

E di solito quando ci si incontra, difficilmente ci si scontra…Anzi.

Perché la libertà di pensiero e di azione, reale ed incondizionata, smuove le montagne. E non si ferma davanti a niente e nessuno…

(foto Wesud)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here