L’incontro in Confindustria, terminato da pochi minuti, fra la proprietà del Marrelli Hospital, il sindaco e i segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Raffaele Falbo, Pino De Tursi e Fabio Tomaino, alla presenza del presidente di Confindustria Michele Lucente e dei dipendenti della struttura sanitaria crotonese, ha principalmente detto che la battaglia per riuscire ad ottenere il contratto per il sostentamento e l’attività del Marrelli, proseguirà in tutti i modi possibili.

Mercoledi infatti, la protesta si trasferirà sulla Ss 106, inoltre è stato chiesto al sindaco Pugliese di inserire la delicata questione nel prossimo Consiglio comunale, e si è poi deciso di scrivere al Prefetto di Crotone Vincenzo De Vivo, chiedendo un incontro con lo stesso, con lo scopo di avviare presto un dialogo con i Commissari alla sanità calabrese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here