​Riceviamo e pubblichiamo


COMUNICATO STAMPA

Contro il Gioco d’Azzardo Patologico non limitiamoci agli annunci

Crotone – Una partecipazione sentita quella di domenica pomeriggio, nella sala Auditorium della Parrocchia Santi Cosma e Damiano, all’incontro promosso dal M5S e dal meetup Amici Beppe Grillo di Crotone.
Ci si è confrontati sul Gioco d’Azzardo Patologico o ludopatia, il gioco che diventa, inconsapevolmente, dipendenza, impoverimento spirituale ed economico.
A Crotone, come in tutta Italia, da qualche tempo i luoghi di “gioco” spuntano come funghi, ovunque! Uomini, donne, lavoratori, disoccupati, casalinghe, pensionati, studenti “sfidano la fortuna” e rischiano di “giocarsi la vita”. Assistiamo quotidianamente a capannelli di persone incollate per ore davanti ai display delle tabaccherie, nell’attesa spasmodica di  una vincita.
Il presidente di “Vivere In”, Antonio Leo, ha testimoniato, per esperienza diretta, di conoscere famiglie distrutte economicamente e negli affetti a causa del “gioco d’azzardo” e per questo ha sottolineato che, oltre a promuovere campagne informative, soprattutto per i giovani,  è importante  parlarne insieme per essere consapevoli ed informati, per evitare  queste trappole ed aiutare chi   è psicologicamente più fragile.  
In città esistono alcuni centri d’ascolto e d’aiuto che possono dare un sostegno valido, come il SerT dell’ASP, riferimento importante nel nostro territorio.
I consiglieri Andrea Correggia e Ilario Sorgiovanni hanno presentato il regolamento nelle Commissioni Permanenti da presentare al Consiglio Comunale per la sua adozione, in modo da  intervenire al più presto a difesa e  tutela della salute dei cittadini. Un regolamento ad hoc, che disciplina le modalità di gestione delle attività relative all’esercizio di giochi leciti, stabilendo precise fasce orarie di apertura e  vietando l’ubicazione degli esercizi  nei pressi di luoghi sensibili come le scuole. Si auspica che al proficuo lavoro svolto con il contributo anche di esperti dell’ASP e associazioni di  settore nella terza Commissione Consiliare, in cui ricade la competenza specifica, al più presto, senza falsi pretesti, questo regolamento venga approvato.
I cittadini presenti hanno avuto la possibilità di confrontarsi con  i Consiglieri sulle problematiche del quartiere come la sicurezza della circolazione stradale, relativa al semaforo presente nei pressi della Parrocchia, la scarsa illuminazione ed i conseguenti rischi per l’incolumità di pedoni ed automobilisti.
Il tour proseguirà in altri quartieri, dove saranno affrontate altre tematiche perché i principi del M5s si fondano sulla democrazia dal basso e la partecipazione attiva dei cittadini. Incontrarsi e confrontarsi è sempre costruttivo, invitiamo perciò i cittadini a riappropriarsi della “politica” partecipando numerosi.

I portavoce del  MoVimento 5 Stelle Crotone

Ilario Sorgiovanni e Andrea Correggia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here