Riceviamo e pubblichiamo

Che ci siano tanti problemi da affrontare è ben noto a tutti, avendo ereditato una macchina burocratica ridotta al lumicino e sgangherata ed una città nel più completo disordine ed abbandono.

Per questo tutti silenziosamente e con grande impegno, compreso Leo Pedace, si sono adoperati per affrontare e risolvere i tanti, troppi, problemi che incombono sulla città.

D’altra parte questa è la missione che i cittadini hanno affidato al sindaco Pugliese ed alla coalizione La Prossima Crotone.

Proprio alla luce di questo impegno, le parole e le frasi che sono state usate da Leo Pedace per esprimere un disagio sono del tutto inappropriate, ingenerose, ingrate ed ingiustificate.

Perché a pronunciarle è uno dei leader della coalizione che non è una società per azioni ma è una ed indivisibile.

Piuttosto che ergersi a censore dovrebbe prodigarsi ed adoperarsi, come tutti, ad aiutare e sostenere lo sforzo di governo che si sta compiendo nell’interesse della comunità cittadina.

Per attuare questo compito ce la metteremo tutta, insieme, come una squadra forte e coesa.

Il sindaco e la Giunta Comunale

LASCIA UN COMMENTO