Riceviamo e pubblichiamo

Apprendo delle dichiarazioni della Commissario straordinario per la bonifica del Sin di Crotone, Elisabetta Belli che seguono ad altre apparse sulla stampa nei giorni scorsi.

Per la diretta esperienza vissuta quale sindaco della città evidenzio l’alto senso istituzionale con il quale il Commissario Belli sta seguendo la delicata questione della bonifica di Crotone ed il pieno coinvolgimento che sta offendo agli enti territoriali.

Un confronto costante, che avviene, altro dato significativo ed importante direttamente a Crotone, aperto non solo agli Enti ma anche ad altre realtà del territorio.

Il tema della bonifica, reale ed efficace, è stato elemento sul quale ci siamo impegnati fin dal primo giorno del nostro insediamento.

Diamo atto al coordinamento operato dal Commissario Belli di aver dato quella giusta accelerazione che considero fondamentale per il futuro della nostra città.

La necessità ormai non più irrinunciabile per la nostra terra di fare presto e bene impone a tutti un impegno scevro da bizantinismi burocratici e più legato alla risoluzione dei problemi.

Questo è quanto si propone il tavolo istituzionale coordinato dalla Commissario Belli ed in questo senso non mancherà il giusto apporto e il determinato impegno del Comune di Crotone.

Il clima costruttivo del tavolo istituzionale che ha esaminato e discusso tutti gli argomenti relativi alla bonifica compreso quello relativo al risarcimento per il danno ambientale è quello giusto per arrivare ad una soluzione condivisa che risponda al criterio che abbiamo da sempre espresso: bonifica foriera di vero sviluppo, condivisa dalla città e a tutela della salute dei cittadini.

Ugo Pugliese

Sindaco di Crotone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here