​Si è consumato questo pomeriggio, l’attracco presso il porto di Crotone della Nave VOS PRUDENCE di “Medici senza Frontiere”, con a bordo 866 migranti, fra i quali diversi bambini.

Attracco anticipato rispetto a quanto precedentemente comunicato. 

I migranti saranno allocati in diverse regioni del territorio nazionale, secondo il seguente riparto stabilito dal Ministero dell’Interno: Lazio 100 (ad esclusione di Rieti); Puglia 100; Calabria 100; Piemonte 75; Veneto 75; Emilia Romagna 75; Toscana 75; Lombardia 50; Campania 50; Liguria 50; Molise 25; Abruzzo 25.

Tra i rimanenti 66 migranti dovrà verificarsi la presenza di persone “vulnerabili”.

Alle operazioni di sbarco hanno partecipato, come concordato nel vertice operativo tenutosi in Prefettura, ieri 9 maggio, i rappresentanti di Questura, Guardia di Finanza, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Capitaneria di Porto, Autorità Portuale, Servizi Sociali del Comune di Crotone, Asp – Suem 118, Misericordia e Croce Rossa Italiana.

Dopo le operazioni di screening sanitario e di immediata identificazione, 800 migranti saranno trasferiti come sopra indicato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here