L’occasione è quella giusta: il venticinquesimo anniversario della strage di Capaci, e nello specifico la cerimonia svoltasi questa mattina presso il giardino “Falcone e Borsellino” di Crotone.

C’era anche lei, Carolina Girasole, ex sindaco di 

Isola Capo Rizzuto, da qualche giorno a questa parte, inevitabile oggetto di sguardi e commenti interessati, come diversamente del resto, e considerato il particolare momento, non potrebbe essere.

Non rilascia dichiarazioni Carolina Girasole, rispettosa, come è sempre stata, dei ruoli e del lavoro della Magistratura.

Il tempo ha già detto, e soprattutto dirà ancora molto.

Noi però, curiosi e molto attenti, riusciamo a catturare una sua frase, che pensiamo racchiuda tanto, molto probabilmente tutto.

Situazione e sentimenti generali.

“Il clima che si respira a Isola Capo Rizzuto in questi giorni, è quasi irreale e molto “gelido”. 

È quasi estate ma è come se fossimo in pieno inverno.

E la gente, forse smarrita, non parla”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here