Riceviamo e pubblichiamo

Arriva ancora una buona notizia sul fronte della depurazione in città. 

La comunica l’assessore ai Lavori Pubblici Tommaso Sinopoli.

E’ stato ripristinato il depuratore sito in località Margherita.

L’amministrazione Pugliese ha investito 50.000 €, fondi comunali, per rimettere in funzione l’impianto di depurazione delle acque reflue.

Un impianto che è al servizio degli alloggi popolari siti nella zona.

L’amministrazione, come spiega l’assessore Sinopoli, ha sbloccato una situazione ferma da qualche anno a seguito del fallimento della Soakro che aveva il compito di rispristinare e successivamente gestire lo stesso impianto.

Dopo il fallimento di Soakro la curatela fallimentare ha provveduto alla riconsegna dell’impianto al Comune nel febbraio 2016.

L’amministrazione in assenza di finanziamenti specifici al riguardo ha comunque provveduto a con propri fondi al ripristino funzionale di un impianto che serve una importante zona della città.

Il Comune ha provveduto a richiedere il dissequestro dell’impianto di depurazione all’autorità giudiziaria e nel contempo provvederà a ripristinare l’autorizzazione allo scarico prevista dal decreto 152/2006.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here