Riceviamo e pubblichiamo

Mentre l’anno scolastico corrente è ancora in corso stiamo già lavorando alla programmazione per il prossimo anno.

Questo modo di operare, già adottato lo scorso anno, non appena insediati, è stato sicuramente produttivo in quanto non solo siamo stati in grado di assicurare servizi fondamentali già dall’inizio dell’anno scolastico ma anche di evitare e prevenire quelle criticità che si erano verificate negli scorsi anni.

Aver programmato per tempo le attività e condiviso ancor prima che cominciasse l’attuale anno scolastico percorsi con i dirigenti scolastici ha evitato l’insorgere di particolari problemi in corso d’opera ed allo stesso tempo ci ha consentito di assicurare servizi come il trasporto scolastico e la mensa qualitativamente ottimali.

Con i bus scolastici quest’anno hanno viaggiato 1055 bambini con un impegno finanziario da parte dell’amministrazione di 884.273,08.

Un servizio che funziona come un taxi prelevando i bambini praticamente sotto casa, portandoli alle scuole di appartenenza e riaccompagnandoli puntualmente a casa.

1173 bambini hanno usufruito del servizio mensa per un importo di 400.000 €.

Anche in questo caso abbiamo chiesto alle ditte aggiudicatarie di privilegiare la qualità e la sicurezza degli alimenti.

Nel primo come nel secondo caso abbiamo riscontrato il gradimento dei genitori.

Per questi due servizi siamo già al lavoro con gli uffici competenti per proporli con dinamiche sempre più protese all’interesse dalla sicurezza e della accoglienza dei bambini della città.

Altro tema è stato quello degli edifici scolastici. Avendo svolto un lavoro di analisi preventiva anche in questo caso non abbiamo registrato particolari criticità e siamo intervenuti prontamente attraverso gli uffici tecnici per le piccole manutenzioni segnalateci dai dirigenti scolastici.

Il rapporto con la scuola ovviamente non è stato solo quello relativo a questi servizi ma è stato proteso anchesostenere l’offerta formativa delle scuole attraverso una serie di attività integrative che hanno visto protagonisti i ragazzi.

Tra queste il consiglio Comunale dei ragazzi, un progetto di educazione alla vita pubblica finalizzato a promuovere la partecipazione dei ragazzi alla vita della comunità locale. Ci presentiamo a Totò”. In occasione del 50° anniversario della scomparsa del grande attore napoletano, partendo dalla sua vita di uomo e di artista, si è stimolata l’attenzione dei ragazzi su una forma particolare che è quella del teatro. I ragazzi hanno avuto anche l’occasione di conoscere Elena De Curtis nipote del grande comico.

Ed ancora progetti ai quali il Comune ha dato la sua adesione come il Krossbooking e Centro Storico in Fiore.

Debbo ringraziare particolarmente i dirigenti scolastici ed i docenti per la grande sinergia che si è realizzata nell’interesse comune degli studenti della città.

Su questa strada intendiamo procedere anche per il prossimo anno che sono certa sarà foriero di altre iniziative importanti che travalicheranno il confine delle aule e coinvolgeranno, grazie ai nostri meravigliosi ragazzi, tutta la comunità cittadina.

Antonella Cosentino

Assessore alla Pubblica Istruzione

LASCIA UN COMMENTO