La casa alla fine, dopo improbabili ed incerti approcci, (vedi Direzione Italia), girovagando in lungo ed in largo, consumando più batterie di cellulare che energie mentali, se pur ancora in “affitto”, l’hanno trovata.

Soltanto che, la casa, (Forza Italia Crotone), dopo mesi e mesi di “politica”, fino a prova contraria, è ancora tristemente vuota. 

Senza né “poltrone” e né inquilini.

Sempre gli stessi, e gli stessi di sempre.

Cioè quelli che giusto un anno e mezzo fa, molto convinti che “si potesse dare di più”, avevano promesso di cambiare le cose, mettendo al servizio della collettività una sana imprenditoria con una buona e nuova politica, lasciando però fuori, senza indugi e senza riserve, politici e simboli, e chi in Forza Italia e nel centrodestra, anche ad un certo livello, aveva sempre militato, con dignità, impegno e indubbia professionalità.

Gli stessi che oggi, guarda caso, e non a caso, sarebbero stati invitati a rivitalizzare, qualitativamente e politicamente, i quadri di Forza Italia provinciale, forse un tantino svalutati e ignorati dai più.

Vedi su tutto, le molto probabili candidature di Forza Italia alle prossime politiche, dove allo stato, non figura nessun esponente crotonese…

Si spiegherebbe cosi, ma non solo, l’illustre e previsto “no grazie”, incassato nelle ultime ore da Sergio Torromino, da parte di un ex consigliere regionale che, strategicamente, avrebbe chiesto in cambio all’attuale coordinatore, la leadership provinciale di Forza Italia. 

E dunque?

Non accadrà nulla, come del resto sinora è stato…

Dietro l’angolo: Si potrebbe “nascondere” qualcuno che a Crotone, sarebbe molto ma molto vicino a Mimmo Tallini.

Al punto tale che, sarebbero diverse le adesioni che lo stesso consigliere regionale starebbe raccogliendo nella provincia crotonese. E non di certo per Sergio Torromino& soci…

LASCIA UN COMMENTO