Cari concittadini,

alla vigilia del Natale vorrei inviare a tutti voi, dal profondo del cuore, i miei più sinceri auguri per queste festività.

Che siano per tutti giorni di serenità e tranquillità.

Nei giorni scorsi, con il mio Rapporto alla Città ho direttamente illustrato le cose fatte in questi mesi e le cose da fare.

Cose che sono a portata di realizzazione e che sono destinate a cambiare il volto di questa nostra Crotone.

Non voglio ripetermi perché in questo momento, oltre ad essere sindaco, voglio sentirmi cittadino tra i cittadini.

Padre, fratello, figlio, componente di questa grande famiglia che è la comunità crotonese.

Lasciatemi solo ribadire un concetto che ho espresso allora e che ripeto adesso: l’impegno che ho messo e che metterò nei prossimi mesi nel ruolo che mi avete dato l’onore di ricoprire è direttamente proporzionale all’amore che porto per Crotone.

Non mi fermerò un momento, non risparmierò una goccia di sudore per arrivare a quella linea di orizzonte nuovo che so che ci attende e che sono certo, a breve, apparirà chiara e nitida a tutti voi.

In questo momento voglio, semplicemente, ma con tutto me stesso, augurare a ciascuno di voi un bellissimo Natale.

In questi mesi non mi sono mai sottratto al dialogo, sono stato in mezzo a voi, tra la gente, discutendo e confrontandomi, raccogliendo istanze, critiche e consensi.

Perché il mio concetto di città e lo stesso che avete voi della vostra famiglia.

In una famiglia ci si confronta, si discute, si può anche litigare ma si resta uniti.

Ecco, cari concittadini, dobbiamo tutti insieme sostenere, rafforzare, amplificare questo concetto di città – famiglia.

La famiglia non si vive solo all’interno delle mura domestiche così come la città non si ferma sull’uscio delle vostre case.

Se non perdiamo di vista questo importante concetto di unità abbiamo imboccato la strada giusta perché abbiamo fatto nostro il principio che se la famiglia ci appartiene a maggior ragione ci appartiene la città.

La città non è solo del sindaco, la città è di tutti noi.

Di questa città fate parte e siete una componente importante ciascuno di voi.

Ed a ciascuno di voi va il mio augurio sentito e sincero per le festività natalizie.

Auguri che estendo a sua Eccellenza il Vescovo guida spirituale della città, alla sig.ra Prefetto, al sig. Procuratore della Repubblica, alla presidente del Tribunale, al sig. Questore, al sig. Comandante dei Carabinieri, al sig. Comandante della Capitaneria di Porto, al sig. Comandante della Guardia di Finanza

Auguri ai rappresentanti delle associazioni datoriali, sindacali, del commercio, delle attività produttive, degli ordini professionali. Al mondo dell’associazionismo e del volontariato. Al mondo della scuola, della stampa e dei media.

Ed, attraverso i loro rappresentanti, l’augurio a tutte le donne e gli uomini che, con grande spirito di sacrificio e grande professionalità, assicurano sicurezza e tutela al nostro territorio, lavorano per lo sviluppo e la crescita del territorio, svolgono il proprio lavoro e le rispettive professioni con spirito di servizio e senso di appartenenza verso la città.

Un augurio particolare ai concittadini che per ragioni di studio e di lavoro vivono lontano da Crotone portando nel cuore ed in alto, con orgoglio, il nome della nostra città.

Un augurio speciale con tanto, tanto affetto, ai giovani ed agli studenti della città che ho incontrato ed incontrerò nel futuro, per dialogare con loro, perché sono loro la vera forza della nostra città.

Un augurio a tutti voi, cara famiglia di Crotone, anche da parte di mia moglie Francesca e dei miei figli Alfio e Luca.


Ugo Pugliese

Sindaco di Crotone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here