Ma come si fa a sollecitare il sindaco 

ed il presidente del Consiglio comunale, a fornire risposte in merito ad una mozione sugli hotspot, secondo gli scriventi non ancora arrivate, quando invece la stessa è già stata inserita quale punto n.7 dell’Odg del Consiglio comunale del 28 settembre 2017?

Eppure i due “fantastici” consiglieri comunali di Forza Italia, ansiosi e smaniosi come non mai, ma molto probabilmente colpiti da preoccupanti  e frequenti amnesie, nell’enorme e stracolmo pentolone pseudo politico pre elettorale, ci hanno buttato dentro anche la presunta problematica degli hotspot.

Della serie: meglio abbondare che deficere…

Ma non finisce qui.

Perché il duo Torro-Piuma, non ha soltanto dimenticato che il punto è già stato inserito in Consiglio, dopo soli 15 giorni dall’interogazione, ma che lo stesso non è stato dibattuto in aula, perché i consiglieri di Forza Italia, immediatamente dopo l’approvazione del bilancio consolidato, hanno pensato “bene” di abbandonare i lavori.

“Il gruppo consiliare di Forza Italia ha ancora una volta dimostrato poca cura e scarso interesse verso il Consiglio comunale, assumendo un comportamento irrispettoso e abbandonando il Consiglio comunale in corso – afferma il presidente Serafino Mauro – altrimenti il punto 7 sugli hotspot si sarebbe discusso tranquillamente.

È tempo che questi signori la smettano di fare sempre e solo propaganda elettorale, evitando cosi interventi inutili e magre figure”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here