L’annunciata revisione, che di fatto però, assomiglia molto più ad un normale e necessario rilancio dell’amministrazione comunale, dopo due anni di governo, si farà.

E molto probabilmente, gli attesi cambi all’interno della Giunta Pugliese, propedeutici ad un ulteriore innalzamento dell’asticella politico-amministrativa dell’ente, verranno effettuati fra la fine di aprile ed i primi giorni di maggio.

Si tratterà in pratica, di avvicendamenti legati alla rapida e positiva evoluzione degli eventi che stanno caratterizzando e caratterizzeranno il prossimo futuro della città, grazie ad importantissimi progetti e strategici interventi, che permetteranno a Crotone di mettere finalmente la freccia verso la giusta direzione: quella della rinascita economica, sociale ed occupazionale.

Da qui, l’esigenza di arricchire la Giunta di nuove e specifiche risorse, almeno tre o quattro, che sappiano ben conciliare le personali competenze all’esperienza politica ed amministrativa, a completamento della opera di rilancio generale, avviata due anni orsono.

La Giunta Pugliese, potrà contare inoltre su un nuovo vice sindaco, nello specifico della scelta, uno fra l’affidabile e politicamente esperto assessore al Bilancio Benedetto Proto in primis, e il qualificato e attivissimo assessore all’Urbanistica Rori De Luca.

Entrambi, non a caso, molto vicini alla leader di CROTONE IN RETE Flora Sculco, che proprio in considerazione della sua fitta agenda e gran mole di lavoro ed impegni che attendono lei, la coalizione ed il suo gruppo su diversi fronti, deve necessariamente poter contare su uomini e donne preparati, affiatati e professionalmente completi, sotto tutti i punti di vista.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here