Si riparte da Ryanair, dal prossimo 1 giugno, sino al 30 ottobre, e con due sole tratte per il momento: Crotone-Pisa e Crotone-Bergamo.

Lo ha annunciato ufficialmente, in una conferenza stampa che è ancora in corso, John Alborante (Ryanair), che ha affermato che questo è solo l’inizio del lavoro in favore dell’attività dell’aeroporto, e di Crotone, piazza molto importante dal punto di vista turistico, anche in prospettiva della prossima stagione estiva. 

Il presidente della Regione Mario Oliverio ha sottolineato che c’e’ un preciso impegno ed un accordo con tutti i sindaci, affinché lo scalo crotonese possa avere un futuro sereno.

Tutto ciò anche grazie all’impegno della consigliera regionale Flora Sculco, e alle royalties che la Regione verserà nelle casse dei Comuni, proprio per essere utilizzate per l”aeroporto di Crotone. 

Oliverio ha inoltre aggiunto che si lavorerà, affinché le tratte da e per Crotone aumentino presto.

Presente anche il presidente della società di gestione Sacal Arturo De Felice che, nel tranquillizzare tutti sul fatto che non esiste nessun tipo di problema tecnico per lo scalo crotonese, durante il suo intervento, ha poi non casualmente “stuzzicato” il sindaco di Crotone Ugo Pugliese, affermando che “ai cammelli preferisco i cavalli…”.

Sacal-Sagas 1-0…

N.B. Ma i sindaci della provincia, e quelli della fascia ionica interessati, dov’erano?…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here