Crotone-Lazio 2-2

A questo punto purtroppo, a una sola giornata dal termine del campionato di Serie A, al Crotone di Zenga, che contro la Lazio allo Scida, non è andato oltre il pareggio (2-2), e che ora staziona al terz’ultimo posto con la Spal, (in vantaggio nei confronti diretti), servirà molto più di un “semplice” miracolo.

La Spal infatti, ospiterà la Sampdoria, mentre i rossoblu saranno di scena al San Paolo, contro il Napoli di Sarri.

Il Cagliari, che ha espugnato Firenze, giocherà in casa contro l’Atalanta, mentre l’Udinese riceverà il Bologna.

Tutto in 90 minuti insomma, (più recupero), ma le speranze del Crotone, alla luce dei risultati di oggi, e soprattutto per i punti malamente persi per strada, vedi Benevento e Chievo Verona per esempio, sono realisticamente ridotte al lumicino.

Troppe le combinazioni che dovrebbero intrecciarsi ed incontrarsi, ma finché c’è l’aritmetica, è più che lecito sperare.
Queste le amare e piccanti dichiarazioni di Walter Zenga ai microfoni di Sky Sport.

“La classifica è complicata ma non impossibile. Oggi è andata male, siamo stati sfortunati, e adesso ci giocheremo tutte le nostre possibilità a Napoli.

Abbiamo disputato un’ottima partita contro una grande squadra, ma non è servito, visto che alla fine, stranamente vincono tutte”.

LASCIA UN COMMENTO