Fra i 33 punti all’Odg, che verranno discussi nel Consiglio comunale di lunedì prossimo, bilancio consuntivo a parte, fanno la “voce grossa”, come purtroppo spesso accade, i famigerati debiti fuori bilancio, derivanti dalle numerose vertenze, vecchie e nuove, che il Comune di Crotone ha in sospeso, e che gravano non poco sulle casse e sulla disponibilità economica dell’ente.

Fanno specie, nello specifico del prossimo Consiglio, i circa 55 mila euro, compresi di interessi e spese legali, che il Comune di Crotone deve a 40 Vigili Urbani, per via di contenziosi che risalgono al 2013, riferiti a lavoro straordinario svolto per la Fiera Mariana, e per le elezioni politiche dello stesso anno.

Ma non è tutto. 

Perché Gaetano Papaleo, segretario provinciale  Uil-Fpl, ci informa di un’altra vertenza, fresca fresca, in questo caso relativa a straordinari del 2017 non ancora pagati ai Vigili Urbani interessati, pari per ora ad 11.000 euro.


Il prelievo dal fondo di riserva delle casse comunali infine (punto 4 Odg), dal quale si attinge per spese straordinarie, o quando le dotazioni per interventi di spesa corrente sono insufficienti, la dice lunga purtroppo, sul preoccupante stato di salute economico dell’ente, e dell’attuale, approssimativo modus operandi gestionale del Comune di Crotone, amministrazione Pugliese. 

LASCIA UN COMMENTO