Hanno fermato la produzione e scioperato per quattro ore questa mattina, e a turni dalle 23 di ieri sera sino alle 23.00 di questa sera, i 33 operai, turnisti e giornalieri, della Centrale Termoelettrica Ergosud di Scandale.

Motivazione della protesta, la prima di una serie di mobilitazioni già programmate: essere adeguati ai lavoratori delle altre centrali, attraverso la copertura di posti di struttura in turno e in manutenzione, e le crescite professionali, legate agli standard di sicurezza e di salute.

Insieme e vicini ai lavoratori della centrale, le tre sigle sindacali, Cgil, Cisl e Uil, rappresentate da: Francesco Gatto Filctem Cgil Kr, Orlando Salvatore Flaei Cisl, Franco Timpano Uiltec Uil Kr, Raffaele Falbi Segretario CGil Crotone, Umberto Pisanti Segretario Regionale Filctem Cgil Calabria.

LASCIA UN COMMENTO