Hanno fermato la produzione e scioperato per quattro ore questa mattina, e a turni dalle 23 di ieri sera sino alle 23.00 di questa sera, i 33 operai, turnisti e giornalieri, della Centrale Termoelettrica Ergosud di Scandale.

Motivazione della protesta, la prima di una serie di mobilitazioni già programmate: essere adeguati ai lavoratori delle altre centrali, attraverso la copertura di posti di struttura in turno e in manutenzione, e le crescite professionali, legate agli standard di sicurezza e di salute.

Insieme e vicini ai lavoratori della centrale, le tre sigle sindacali, Cgil, Cisl e Uil, rappresentate da: Francesco Gatto Filctem Cgil Kr, Orlando Salvatore Flaei Cisl, Franco Timpano Uiltec Uil Kr, Raffaele Falbi Segretario CGil Crotone, Umberto Pisanti Segretario Regionale Filctem Cgil Calabria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here