Riceviamo e pubblichiamo

“Cerrelli: “Le Contrade nord chiedono attenzione sul trasporto pubblico e sull’argine del fiume Neto vicino alle abitazioni”

Ho saputo con piacere, – afferma l’avv. Giancarlo Cerrelli, Segretario della Lega Salvini Premier di Crotone – che grazie al mio interessamento ai problemi delle Contrade Nord, qualcosa sulla carta si sta muovendo, anche se qualcuno mi informa, che tutto ciò sta avvenendo soltanto a beneficio di pochi abitanti, scelti senza un vero e proprio criterio oggettivo e di urgenza, ma in base a non ben chiari criteri che, tuttavia, approfondiremo.
Ho incontrato – continua Cerrelli – ancora una volta, una significativa rappresentanza di abitanti nelle contrade di Bucchi, Cannoniere e Cantorato, che hanno richiesto la mia presenza tra loro per notiziarmi del fatto che l’Amministrazione comunale di Crotone non ha attuato, nei fatti, ancora alcuna richiesta di tutte quelle che avevo fatto presenti personalmente al Sindaco, al fine di mitigare le condizioni precarie e di abbandono in cui vivono questi nostri concittadini.
Nella mia qualità di Segretario della Lega Salvini Premier di Crotone, – continua Cerrelli – reitero, dunque, ancora una volta l’invito al Sindaco di Crotone Ugo Pugliese a provvedere con urgenza alle opere di cui l’ho notiziato due mesi fa.
Nell’ultimo incontro avuto con gli abitanti delle Contrade Nord sono emerse delle problematiche urgenti alle quali provvedere con estrema sollecitudine.
Gli abitanti delle Contrade Nord, infatti, si sono rivolti ancora al Segretario della Lega Salvini Premier di Crotone affinché rappresenti alle autorità preposte, Comune, Provincia, Anas, i seguenti provvedimenti che si rendono NECESSARI e URGENTI con l’apertura delle scuole e con l’approssimarsi della stagione delle piogge:
1) di aggiungere altre fermate all’autobus che porta gli studenti in centro città per recarsi a scuola. Non è pensabile, infatti, che ragazzini minorenni, per andare a scuola, debbano uscire alle 6 del mattino da casa e fare circa un chilometro a piedi, al freddo e al buio, percorrendo, con tutti i pericoli del caso, anche un lungo tratto della statale 106 per raggiungere l’unica fermata dell’autobus, al momento esistente. È necessario, pertanto, che con l’inizio della scuola, CON URGENZA siano aggiunte nuove fermate dell’autobus che porta gli studenti in centro, (una ad es. in corrispondenza di via delle Altee) che, in ogni caso, servano tutte le zone delle Contrade Nord.
2) si avvicina il periodo delle alluvioni ed è necessario e URGENTE provvedere al controllo e alla pulizia degli argini del fiume Neto che lambisce le abitazioni di molti abitanti della zona e che desta molta preoccupazione per possibili esondazioni.
Cerrelli assicura che “monitorerà con attenzione che le autorità preposte si prodighino tempestivamente all’attuazione delle richieste esposte, che sono finalizzate al bene comune e non ai desideri di pochi.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here