L’ha attesa vicino la sua automobile, parcheggiata davanti l’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone, nel primo pomeriggio di oggi, e non ha esitato a colpirla più volte con un cacciavite, un uomo di cinquant’anni, già identificato e arrestato, e a quanto pare ancora “risentito” a causa della morte della madre novantenne, avvenuta un anno e mezzo fa.

Il medico aggredito, e non è la prima volta che accade purtroppo, salvo grazie al coraggioso intervento di Mustapha, un ambulante marocchino, è Carmela Nuccia Calindro, che presta il suo servizio nel reparto di Medicina dell’ospedale di Crotone, ora ricoverata, molto scossa ma fortunatamente fuori pericolo, nonostante i punti di sutura al collo.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli agenti della Volante della Polizia di Stato per i rilievi del caso.

LASCIA UN COMMENTO