Questura di Crotone

Comunicato Stampa

Tradotta in carcere la cittadina rumena arrestata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Nella mattinata di ieri, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto della cittadina rumena, resasi responsabile, nella serata del 3 dicembre u.s., del reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, ed in atto sottoposta al regime degli arresti domiciliari, il G.I.P. presso il Tribunale di Crotone ha disposto la traduzione della stessa presso la casa circondariale femminile di Castrovillari (CS).

Crotone, 7 dicembre 2018

LASCIA UN COMMENTO