Il solito, classico punticino che muove si la classifica, ma che alla fin fine per ovvii motivi legati all’obiettivo di entrambe le squadre, non serve a nessuno.

Né al Livorno e né al Crotone, che impattano allo Scida (1-1), e restano ancora invischiate nelle zone pericolose della classifica.

E un’altra giornata di campionato intanto è andata in archivio.

Un Crotone apprezzabile e ben messo in campo quello visto all’opera nella prima frazione di gioco, (gol di Simy dopo la sfortunata autorete di Spolli), ma che nella ripresa però, è apparso piuttosto a corto di fiato, sterile e poco lucido.

Sicuramente meglio il Livorno.

Piccolo passo indietro per i ragazzi di Stroppa

rispetto alla gara di Foggia, che deve necessariamente indurre tutti a convincersi che da qui alla fine del torneo, ci sarà da lottare, sudare e giocare col coltello fra i denti contro chiunque, senza mai perdere di vista concentrazione ed obiettivo finale: la permanenza in Serie B.

A cominciare dal prossimo, molto impegnativo match in casa del Verona, (poi Pescara e Brescia), dove sarà importante se non addirittura fondamentale non perdere.

Migliore in campo Cordaz, che salva il risultato, il peggiore Firenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here