L’idillio politico-amicale fra Antonio Argentieri Piuma, gia candidato a sindaco alle ultime amministrative e capogruppo consiliare di Forza Italia, e il suo più vicino sostenitore Sergio Torromino, oggi coordinatore provinciale, sarebbe ormai ai titoli di coda.

I due, ai ferri corti e separati in casa già da qualche mese, si sono incontrati ieri, insieme ai consiglieri comunali Anna Curatola, subentrato al dimissionario Torromino, e Roberto Marullo.

L’incontro ravvicinato, durato più di quattro ore, che si è consumato nello studio di Marullo, ha praticamente detto che se Piuma vorrà continuare a ricoprire la carica di capogruppo di Forza Italia, dovrà necessariamente “cambiare passo”, e dedicarsi molto di più ed attivamente alla vita politica comunale, in nome e per conto del partito che rappresenta.

Se così non dovesse essere, l’avventura di Argentieri Piuma sarebbe di fatto conclusa, con l’ex assessore Valloniana Curatola che prenderebbe subito il suo posto.

Un gentile e scientifico “verdetto”, maturato dopo ore di intenso e cordiale confronto, che impone però all’imprenditore Piuma una rapida decisione, da prendere naturalmente nello stretto giro di qualche giorno.

Ma comunque vada a finire, politicamente per ora, hanno perso tutti e due.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here