“Mi rincresce veramente dover postare questa orribile foto che rappresenta una orrenda bestemmia, ma la frase che campeggia nella foto è la sintesi plastica del senso che abbiamo voluto dare al punto – tanto contestato dai “benpensanti” succubi dell’ideologia politicamente corretta – presente nel volantino: “Chi sostiene una cultura politica che rivendica una sempre più marcata e assoluta autodeterminazione della donna che suscita un atteggiamento rancoroso e di lotta nei confronti dell’uomo”.
L’autodeterminazione assoluta della donna (vedi presunto diritto di aborto, utero in affitto ecc.) rivendicata da certo femminismo militante antagonista, non è, invero, un atteggiamento rancoroso soltanto contro l’uomo, ma in definitiva contro l’autorità creatrice di Dio.
Purtroppo la lettura superficiale del volantino non permette di cogliere quei concetti sottesi, ben compresi dai rivoluzionari di professione, che hanno per questo fatto scatenare la bagarre mass mediatica. Mi spiace che il volantino, avendo un doppio livello di interpretazione, abbia scandalizzato gli ingenui”.

Post pubblicato su Facebook dal segretario provinciale della Lega Giancarlo Cerrelli.

Numerose sono state tuttavia le testimonianze di stima nei confronti di Giancarlo Cerrelli.

Attestati di vicinanza e di condivisone del volantino, da parte di molte donne sul profilo personale del segretario provinciale della Lega Salvini di Crotone.

LASCIA UN COMMENTO