Catanzaro, 18 aprile 2019.

Doppia preferenza di genere: Flora Sculco non si arrende.

Cattura l’attenzione e la solidarietà degli addetti ai lavori, con il chiaro e fermo intento di riproporre la legge riportandola in aula prima possibile la battaglia morale, culturale e politica di Flora Sculco.

Vedi conferenza stampa in una Sala Oro della Cittadella regionale, gremita, partecipe e rappresentata, e naturalmente d’accordo con l’intento della brillante e decisa consigliera regionale di Calabria in Rete di non mollare la presa, per non vedere alienati definitivamente i diritti delle donne nel mondo della politica, e per non mortificare ulteriormente la democrazia.

Tutti uniti dunque nella realizzazione e nel raggiungimento di questo importante obiettivo, per il quale non esistono, non devono esistere maggioranze e minoranze, ma semplicemente la legittima manifestazione di civiltà al servizio del recupero della dignità e dell’esercizio della libertà da parte delle donne.

Con esse, la necessità di non rinunciare ad una vera e propria battaglia culturale, per riuscire a raggiungere l’approvazione della doppia preferenza di genere, e cancellare per sempre la giornata più negativa nella storia della democrazia calabrese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here