ATTIVITÀ SVOLTA NELL’ARCO DELLA SETTIMANA
(Servizi di controllo del territorio e Piano d’azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta)

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘ndrangheta” sono stati conseguiti i seguenti risultati:

– arrestata nr. 01 persona;
– deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà nr. 15 persone, di cui nr. 10 all’Autorità Amministrativa;
– controllate nr. 30 persone sottoposte a misure di sicurezza;
– identificate nr. 789 persone, di cui nr. 12 extracomunitarie;
– controllati nr. 741 veicoli (anche con sistema Mercurio);
– effettuati numerosi posti di controllo;
– elevate nr. 18 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;
– effettuati nr. 16 fermi/sequestri amministrativi e/o penali;
– effettuate nr. 31 perquisizioni;
– accompagnata nr. 04 persone in Ufficio per identificazione.
– effettuati nr. 07 controlli amministrativi;

Nella nottata del 15 aprile u.s., personale della Squadra Volanti ha segnalato al Sig. Prefetto, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/90, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, A. S., classe 1980 di Isola di Capo Rizzuto. Il predetto veniva trovato in possesso di gr. 0,9 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, il tutto debitamente posto sotto sequestro.

Nella mattinata di lunedì 15 aprile 2019 personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al Signor Prefetto, V. M. P., nato in Bulgaria classe 1997, residente a Crotone, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti. Nello specifico lo stesso sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di gr. 1,4 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” opportunamente sequestrata.

Nel pomeriggio della medesima giornata, personale della Squadra Volante in esecuzione della Ordinanza di convalida dell’arresto e contestuale applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari ha notificato la predetta misura a R. P., nato a Reggio Calabria classe 1983, autore di una rapina presso una gelateria di questo capoluogo.

Nel pomeriggio di martedì 16 aprile u.s., personale della Squadra Volante, unitamente a unità operativa Cinofili di Vibo Valentia e personale del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza, a seguito di perquisizione domiciliare, ha segnalato al signor Prefetto, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/90, in quanto assuntori di sostanze stupefacenti, una coppia di cittadini crotonesi, trovati in possesso di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, rispettivamente, gr. 0,6 la donna e gr. 6,5 l’uomo, il tutto debitamente sequestrato.

Nella serata del 16 aprile u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà ai sensi dell’art. 650 c.p. “Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”, M. S., cittadino indiano classe 1992, senza fissa dimora.

Nella serata del 17 aprile u.s., personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al sig. Prefetto, C. P., crotonese, classe 1973, in quanto assuntore di sostane stupefacenti. Nella circostanza, il predetto, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di gr. 1 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, opportunamente sequestrata.

Nell’ambito di specifiche attività volte a contrastare fenomeni di illegalità ed abusivismo in alcune aree cittadine, nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato unitamente a personale tecnico verificatore della Società “E – Distribuzione S.p.A.”, ha effettuato una serie di controlli in località Fondo Gesù, presso varie abitazioni private in relazione a probabili allacci ENEL non regolamentari. Dall’attività di controllo effettuata in questa via Bruno Buozzi, su un totale di nr. 07 controlli, la Polizia di Stato ha deferito in stato di libertà alla competente A.G., nr. 03 persone per il reato di “furto aggravato di energia elettrica”.

Nella mattinata del 18 aprile u.s., personale della Squadra Volanti ha segnalato al Sig. Prefetto, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/90, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, M. G., crotonese, classe 1968, poiché trovato in possesso di gr. 1,0 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, debitamente posta sotto sequestro.

Nella serata del 18 aprile u.s., personale della Squadra Volanti ha segnalato al Sig. Prefetto, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/90, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, B. F., classe 1979, poiché trovato in possesso di gr. 2,8 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, debitamente posta sotto sequestro.

Nella serata del 18 aprile 2019, personale di questa Squadra Mobile ha segnalato alla locale Prefettura in violazione all’art. 75 D.P.R. 309/90 A. C., crotonese, classe 1976, poiché, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un involucro di cellophane termosaldato del peso lordo di gr. 0,9 contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina e M. P., classe 1990, poiché, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un involucro di cellophane termosaldato del peso lordo di gr. 1 contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Nella serata del 19 aprile u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà C. R., crotonese, classe 1978, perché resosi responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Il predetto veniva, infatti, trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di cm. 16 e di un altro coltello a serramanico della lunghezza di cm. 9. Nella stessa circostanza il soggetto veniva segnalato amministrativamente la sig. Prefetto, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, perché trovato in possesso di gr. 0,6 di sostanza stupefacente del tipo hashish, opportunamente sequestrata.

#PoliziaDiStato #EsserciSempre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here