Secondo una specifica indagine condotta da “Il Sole 24 Ore” in merito
all’indice della salute, Crotone si colloca a metà classifica.

La classifica che fotografa la salute degli italiani nelle 107 province attraverso dodici indicatori che rilevano la mortalità, la speranza di vita, la diffusione di farmaci per malattie croniche e l’accesso ai servizi sanitari sul territorio.

Dall’incrocio di ben 12 indicatori è nato l’Indice della salute del Sole 24 Ore che incorona Bolzano come provincia più “sana” d’Italia, seguita da Pescara, Nuoro e Sassari.

E, di contro, assegna la maglia nera a Rieti, con Alessandria e Rovigo rispettivamente penultima e terzultima tra le 107 province. Milano, Cagliari e Firenze sono le uniche grandi città nella top ten.
Le province in cui muoiono meno persone, in base al tasso standardizzato, calcolato al netto di fattori distorsivi legati all’età della popolazione, sono Pordenone, Trento e Rimini.

Se si guarda alla mortalità per tumore, invece, spiccano per la bassa incidenza Sassari, Crotone e Barletta-Andria-Trani. Sassari è prima anche per (minore) numero di infarti miocardici acuti che portano al decesso.

Tutti i dati e gli indicatori sulla odierna edizione de “Il Sole 24 Ore”.

https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2019-05-17/indice-salute-check-up-premia-bolzano-pescara-e-sardegna–190141.shtml?uuid=ACE3PDE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here