Riceviamo e pubblichiamo

Crotone ha ricordato Rino Gaetano nel 38^ anniversario della scomparsa.
Ho deposto un fascio di fiori con i colori rossoblu della città ai piedi della statua che lo ricorda ai crotonesi ed al mondo a nome del sindaco, dell’amministrazione e di tutta la comunità cittadina.
Tutto il mondo dello sport si è stretto intorno a questo figlio della nostra città troppo presto scomparso. Gli atleti tenendosi per mano hanno intonato “A mano a mano”.
Non è un caso che l’affetto di tutta la comunità cittadina sia stato espresso attraverso il mondo dello sport.
Lo sport come la musica unisce. Un linguaggio universale che supera confini fisici e barriere immateriali.
La musica e l’arte di Rino Gaetano travalicano tutti i confini ed arrivano nel cuore della gente.
“Poi mi piace scoprire lontano
Il mare se il cielo è all’imbrunire
Seguire la luce di alcune lampare
E raggiunta la spiaggia mi piace dormire”
Rino sta solo dormendo…

Giuseppe Frisenda
Assessore allo Sport e Spettacolo

P.S. La famosa canzone “A mano a mano”, di cui si fa cenno nel comunicato stampa, è un brano scritto nel 1978 da Riccardo Cocciante, e portato al successo da Rino Gaetano…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here