Riceviamo e pubblichiamo

Il Liceo “Alfano” ed il maestro Michele Affidato insieme per il progetto
“Alternanza Scuola-Lavoro”
Gli alunni dell’istituto d’arte di Castrovillari hanno lavorato al fianco dell’orafo, realizzando un gioiello

Un gioiello che rimarrà il simbolo di un progetto coinvolgente, che ha visto lavorare insieme il maestro orafo Michele Affidato e i giovani alunni del Liceo Artistico “A. Alfano” di Castrovillari. L’orafo ha seguito le classi di oreficeria e metalli nel progetto “Alternanza Scuola-Lavoro”, recandosi più volte nell’istituto e accogliendo nel proprio laboratorio per la giornata finale gli alunni, i professori Franco Pellicano, Paolo Venturini e Caligiuri Patrizia, l’assistente Maria Grazia Mortati, e il dirigente scolastico dell’Istituto Elisabetta Cataldi. Quello che si è tenuto a Crotone è stato l’appuntamento finale di un progetto che il Maestro ha seguito in maniera totalmente gratuita e con lo scopo di incuriosire e far appassionare le nuove generazioni ad un’arte antica e che conserva lo stesso e identico fascino nei secoli. I ragazzi hanno avuto la possibilità, durante il loro percorso, di proporre al maestro Affidato qualche gioiello da realizzare e successivamente è iniziata la creazione dei prototipi all’interno dell’istituto, grazie all’assistenza dei docenti che, così come gli studenti, si sono subito mostrati entusiasti per questa esperienza dall’alto valore formativo. La sintesi del progetto è la realizzazione, interamente fatta a mano, di un gioiello di cui i ragazzi sono molto orgogliosi, non tanto per il valore artistico quanto per come si è sviluppato un cammino nel corso del quale sono state illustrate tutte le fasi della lavorazione, dalla progettazione alle rifiniture finali. “Il sapere è un qualcosa che deve essere tramandato – commenta Michele Affidato – per chi come me ha avuto la fortuna di apprendere le antiche tecniche di lavorazione dei metalli, è un dovere mettere a disposizione dei ragazzi le proprie conoscenze nell’arte orafa. E’ stato un progetto davvero entusiasmante, l’energia dei giovani ti coinvolge e quando capisci che l’interesse da parte loro è reale tutto diventa più facile e i risultati sono straordinari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here