La nota inviata a tutti i dipendenti dell’Asp di Crotone, da parte dei rappresentanti sindacali di CGIL e UIL Graziella Corrado e Tina Pedace.

“Venerdi 9 agosto si è tenuta una importante riunione con i vertici aziendali per discutere di una nostra richiesta relativa alla retribuzione dei tempi di vestizione degli operatori sanitari del comparto. I vertici Aziendali, presenti il DG Maria Bernardi è il DA Francesco Masciari, si sono resi disponibili ad emettere una circolare nei confronti degli uffici del personale per contabilizzare in 15 minuti per turno i tempi retribuibili. Sarà anche fatta una verifica per gli ultimi cinque anni per verificare se ci sono casi in cui tali tempi non siano stati contabilizzati e procedere, nella eventualità, alla loro retribuzione. Nei prossimi giorni gli operatori saranno invitati a formalizzare regolare diffida per interrompere i tempi di prescrizione.

Al secondo punto c’era una richiesta della Cisl che intendeva aprire un confronto sulla ubicazione dei nuovi locali per il laboratorio analisi e la medicina nucleare. A tal proposito noi abbiamo ribadito la necessità di procedere urgentemente alla realizzazione dei progetti della ASP che hanno come obiettivo la bonifica di quei servizi è una maggiore tutela della salute e sicurezza degli operatori che li lavorano e degli utenti. Anche qui abbiamo ribadito la nostra posizione che è quella di sostenere ogni iniziativa atta a far partire immediatamente quei progetti compreso lo spostamento di uffici e di servizi presenti nell’ala del Presidio destinata ai nuovi locali del laboratorio di analisi e della medicina nucleare”.

Graziella Corrado FP CGIL AREA VASTA
Tina Pedace UIL FPL CROTONE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here