Tutto è successo nel pomeriggio di ieri a Le Castella, quando un uomo che fortunatamente transitava da quelle parti, notando una donna in grosse difficoltà respiratorie chiusa all’interno di un’auto, ha immediatamente avvertito il personale di una vicina pasticceria, che con mezzi propri ha aperto l’auto senza rompere il vetro per evitare di provocare danni alla donna.

Dopo pochi minuti è giunta sul posto anche un’ambulanza della Misericordia di Isola Capo Rizzuto per prestare i primi soccorsi alla sessantasettenne signora.

E solo molto più tardi i tutori della donna, un moldavo ed una romena con minori al seguito residenti a Mesoraca, appena rientrati dal mare, sono stati denunciati ai Carabineri della Compagnia di Cutro, anch’essi sopraggiunti sul luogo dove è accaduto il fatto.

All’interno dell’auto sono stati trovati anche numerosi pannoloni sparsi sul sedile posteriore dov’era seduta la povera signora, tra l’altro affetta da Alzheimer.

(foto IcrNews)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here