Da far venire i brividi. A dir poco.Da trattenere a stento emozione e lacrime. A dir poco.Una dolorosa ed impotente lettura, quella riferita all’ultimo messaggio di Nadia Toffa, che crediamo unisca tutti, e che spinga realisticamente tutti, e con forza ad una riflessione attenta e molto seria: questa maledetta e terribile battaglia, riguarda e coinvolge tutti, nessuno escluso.Soprattutto chi è preposto a gestire e governare la cosa pubblica, le esigenze, le priorità ed i diritti dei cittadini.Fra questi, in primis, il legittimo e sacrosanto diritto alla salute, che non va soltanto conservata ed aiutata con servizi sanitari degni di questo nome, ma in particolar modo tutelata e difesa dagli “attacchi” esterni, ambientali tanto per intenderci che, a seconda della zona in cui si vive, condizionano purtroppo spesso, violentemente e negativamente, il normale corso della vita di tantissime persone. Per sempre.

Ecco perché abbiamo scelto di pubblicare le ultime, preziose parole di Nadia, affinché possano arrivare ai cuori ed alle coscienze di chi forse sa che i veleni uccidono, e continueranno a farlo se non si interviene presto.

Con razionalità, consapevolezza, grande senso di responsabilità, e uniti in una impari “guerra” che non vuole e non ammette più complici.

Do you know “terra dei fuochi”?

Voleva vivere Nadia…

Come tanti, cari fratelli che non sono più qui con noi…

L’ULTIMO MESSAGGIO DI NADIA TOFFA

“Se si potesse vedere il mio corpo oltre le apparenze so’ che non riuscireste a riconoscere il mio volto, fa’ male in ogni secondo che respiro, ho dolore ovunque, il mio corpo fa’ male ed io non posso farci nulla, lui ha deciso di fare il suo corso senza di me!!!!!Che mi stà succedendo??? voglio vivere, essere libera di vivere come è libera la mia anima, la mia mente e il mio corpo voglio vivere… respirare… gioire…. voglio abbracciare questa vita e goderne di ogni singolo secondo come dono, …… ma sono stanca, non ci riesco, devo riposare…. se riesco , il riposo è diventato un traguardo da raggiungere … ogni singolo cm del mio corpo fa male, voglio reagire cerco di farlo ma poi ritorno sul mio letto!!!Vedo la vita in modo diverso, tutto mi è diventato banale…. potere soldi liti invidie desideri stupidi …. ahhhhh se questa umanità capisse la vita che è un dono e quanto darei per viverla senza questi dolori,senza la malattia !!!!!
Perché si passa una vita intera a rovinarla rincorrendo obiettivi terreni ??? quando il vero obiettivo è la vita in sé?!?!?
Inizio a dialogare con Dio, Signore mio, che sarà di me? della mia vita? della mia famiglia? …In quei momenti mi rendo conto che nulla è mio … mi era solo in prestito.. .. mi aggrappo a Dio, inizio a vedere la vita dall’alto al basso …. mi affido completamente nelle braccia di Dio … mi rendo conto che era li …il mio posto dal mio primo respiro!!!!!
Alla fine ciò che conta è come l’hai affrontata questa vita.Contano gli esempi dati, i ricordi che lasci,gli affetti curati,i legami creati…conta
l’ impronta che lasci su questa terra.
RINGRAZI CHI TI HA DONATO UN SORRISO E PERDONI CHI TI HA DATO ALTRO …”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here