Spinti opportunamente dalla prudenza e da una buona dose di ottimismo, abbiamo atteso per un paio di settimane, con la speranza che il problema fosse solo temporaneo, e che tutto si risolvesse in poco tempo.

Evidentemente però non è così.

In località Farina infatti, i malcapitati cittadino continuano ad essere senz’acqua. Quasi sempre, sistematicamente, e senza preavviso.

L’acqua, ormai un “miraggio”, non fa in tempo ad arrivare che se ne va, con i conseguenti e grandi disagi per chi soprattutto una cisterna non ce l’ha, e praticamente l’acqua la vede solo col contagocce.

Incredibile ma vero.

Ma ancor più strano ed inspiegabile è il silenzio che gravita attorno a questo negativo fenomeno tutto crotonese.

Nessuno sa niente e nessuno dice niente. Ma vi pare possibile?

E vi sembra giusto che per responsabilità altrui, debbano pagare in prima persona cittadini che non hanno colpa alcuna, e che sono costretti a vivere di rabbia, speranza ed autobotte?

Quando si riesce ad averla ovviamente.

E intanto, inevitabilmente, nel popoloso quartiere il disagio ed il malumore (soprattutto sui social), aumentano ogni giorno di più, tant’e’ che qualcuno sta già muovendosi per vie legali.

Sarebbe a questo punto opportuno e gradito, registrare il comunicato ufficiale degli enti preposti (Comune-Congesi-Sorical), che chiarisca e spieghi il perché di una situazione al limite dell’assurdo.

P.S. Molto spesso va via anche la luce…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here