Tecnicamente si chiamano emissioni odorigene.

Più comunemente e volgarmente invece, si chiama semplicemente puzza.

Schifosa e nauseabonda, ma purtroppo invisibile. Si sente, eccome se si sente, ma non si vede, ecco perché forse vogliono convincerci che non esiste.

Cosi come non esiste un’emergenza ambientale, non esistono siti inquinati, veleni, tumori, e non esistono montagne di rifiuti, sconosciuti (non si conoscono quantità e provenienza), e forse anche dannosi.

Ecco perché qualche “immortale” allora, avrebbe “pensato bene” di farne arrivare ancora, e da tutta la Calabria.

Cose per cui andare “fieri”…

Come se già non bastassero i nostri, e sempre più in alto.

Tanto, hai voglia a spazio sino a toccare il cielo, che dalle nostre parti evidentemente, non è “sempre più blu”, come vorrebbero invece farci credere.

Ma torniamo alla puzza, pardon, alle emissioni odorigene. Suona meglio.

Tante emissioni, tanti odori, poche emissioni, pochi odori. L’equazione è semplice, non si scappa.

Riuscireste a vivere o sopravvivere in casa vostra, se per giorni e giorni lo scarico del water non fosse mai azionato, e lo stesso fosse perennemente pieno di cacca?

Non crediamo proprio. Le emissioni odorigene andrebbero ben oltre la soglia consentita, trasformando la vostra casa in un ambiente invivibile.

Appunto.

Siamo sicuri che vi starete chiedendo: ma perché il livello di puzza si può misurare?

Certo che si può. Si chiamano misurazioni odorigene, specifiche analisi attraverso le quali si stabilisce se le emissioni (puzza nauseabonda), superano o meno la soglia olfattiva.

Più semplice a dirsi che a farsi.

Ma non si fanno. Eppure sarebbe un segnale, positivo, incoraggiante e rispettoso nei confronti di tutta la comunità interessata.

A Poggio Pudano ed a Papanice invece, si continua a “morire” di puzza da discarica, (anche barricati in casa), e nessuno dice e soprattutto muove un dito.

Ma questa non è una novità.

Il monitoraggio di Arpacal però dice che la qualità dell’aria è buona, quindi che ci lamentiamo a fare?

Sarà puzza di lusso insomma…

Mah.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here