Bimba chiusa nell’auto salvata dalla PoliziadiStato

Accidentalmente rinchiusa dentro l’auto della madre, sotto il sole cocente di Crotone.

È la bruttissima avventura di una bambina di appena diciotto mesi.

L’episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri, quando al 113 giungeva la chiamata di una madre disperata per la sua bambina intrappolata all’interno di un veicolo.

La mamma, giunte le volanti della Polizia di Stato, spiegava in lacrime che, dopo aver parcheggiato, era scesa dal veicolo, lasciando accidentalmente le chiavi all’interno e la piccola, sul seggiolone del sedile anteriore, aveva premuto il tasto di chiusura delle portiere, impedendo così l’apertura dall’esterno.

La presenza di vari passanti e curiosi aveva anche agitato la bambina che per questo stava anche piangendo.

Gli agenti cercavano dapprima di calmare la piccola, allontanando anche passanti che potevano creare più panico e poi, senza esitare, decidevano di rompere il lunotto posteriore dell’auto, evitando che qualche frammento di vetro colpisse la bambina, che riusciva ad abbracciare subito la mamma, la quale dopo aver accertato l’ottimo stato di salute della figlia, rifiutava l’intervento del 118.

Ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari, invece, l’agente che l’ha salvata per via di una ferita alla mano sinistra.

#essercisempre #poliziadistato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here