Vergogna.

Assoluta, indecorosa ed ineguagliabile vergogna ed inciviltà.

Un “misterioso” e sistematico scempio urbano al quale ormai siamo purtroppo abituati, ma che non ci esime tuttavia dal ribadire tutto il nostro sdegno e disappunto nei confronti di coloro i quali, indotti o meno, continuano a rendere la nostra città zozza e malridotta, aumentando di conseguenza i già non indifferenti disagi legati al conferimento dei rifiuti, e i problemi di chi ogni giorno provvede alla raccolta, non senza difficoltà di ogni tipo.

Tutto ciò naturalmente, inevitabilmente, alimenta anche qualche dubbio e perplessità…

Dove si vuole arrivare?

Cosa si vuole ottenere?

Da nessuna parte, o invece il percorso da seguire e che seguirà è già chiaro e tracciato?

E se così fosse, perché allora si continua ad insistere con la raccolta differenziata a tutti i costi, quando è evidente che non è quello il reale problema, e molto probabilmente l’obiettivo comune, e si potrebbero infatti perseguire altre strade e soluzioni alternative?

Ogni riferimento all’ampliamento della discarica di Columbra potrebbe non essere casuale…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here