CROTONE: 1 Cordaz (C), 3 Cuomo, 5 Golemic, 7 Mustacchio, 14 Crociata, 17 Molina, 18 Barberis, 19 Gomelt, 25 Simy, 30 Messias, 34 Marrone. A disp.: 12 Figliuzzi (Gk), 22 Festa (Gk), 2 Curado, 6 Gigliotti, 9 Nalini, 11 Vido, 13 Bellodi, 15 Itrak, 23 Mazzotta, 24 Rodio, 26 Evan’S, 27 Zak, 28 Rutten. All. Stroppa

TRAPANI: 12 Carnesecchi, 4 Pagliarulo, 9 Evacuo, 17 Luperini, 19 Corapi, 20 Candela, 25 Fornasier, 28 Colpani, 32 Pettinari, 33 Moscati, 37 Grillo. A disp.: 1 Dini (GK), 27 Bruno (GK), 2 Da Silva, 8 Aloi, 14 Biabiany, 16 Minelli, 18 Cauz, 21 Scaglia, 23 Tulli, 30 Canino. All. Castori

Arbitro: Sig. Maggioni di Lecco

Un Crotone formato super, quello che ha chiuso il girone d’andata in uno Scida freddo e semi vuoto prima della sosta.

Rossoblù che battono il Trapani con un largo e meritato 3-0, trovano la terza vittoria consecutiva, e si avvicinano sempre di più al secondo posto in classifica, oggi occupato dal Pordenone con tre lunghezze di vantaggio.

Gara insidiosa per diversi motivi, ma che i rossoblù hanno comunque condotto in porto senza grossi patemi d’animo, grazie alle reti, tutte nella ripresa, di Messias, primo in serie B, di Mazzotta, al secondo centro consecutivo, e di Simy su calcio di rigore, nove i gol per lui in questa stagione.

Stagione che per il Crotone riprenderà il 20 gennaio per il derby col Cosenza, oggi sconfitto a Castellammare di Stabia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here