Riceviamo e pubblichiamo

Pubblicati cinque bandi di gara relativi alla progettazione per la messa in sicurezza e adeguamento sismico degli edifici scolastici. Si tratta di progetti inerenti l’edilizia scolastica per le annualità 2019-2020 e 2021, il finanziamento complessivo è di 375 mila euro.
Gli edifici individuati con decreto del presidente n. 60 del 26.08.2019 in relazione alla loro rilevanza ed alle singole situazioni di criticità  sono:
Liceo Classico Pitagora – Crotone
Liceo Scientifico Filoalo – Crotone
Istituto commerciale Lucifero – Crotone
Istituti per geometri Santoni – Crotone
Liceo Gravina, plesso via Giovanni Paolo II- Crotone
Istituto industriale Donegani – Crotone
Istituto nautico Ciliberto – Crotone
Liceo Classico Borrelli – Santa Severina Il 17 febbraio sono stati pubblicati sul MEPA i bandi di gara relativi a cinque degli otto edifici scolastici previsti dl decreto n. 60, per gli altri tre si procederà nella prossima annualità così come previsto dal ministero.
I cinque edifici per i quali sono stati pubblicati i bandi sono:
Liceo Classico Pitagora – Crotone
Liceo Scientifico Filoalo – Crotone
Istituto commerciale Lucifero – Crotone
Istituti per geometri Santoni – Crotone
Liceo Gravina, plesso via Giovanni Paolo II- Crotone Per il Liceo Classico Pitagora l’importo di gara è di 49.180,32 euro, mentre per gli altri quattro istituti è di 36.885,25 euro. È un intervento importante, necessario, voluto prima dal Presidente Pugliese e poi dal presidente facente funzioni Giuseppe Dell’Aquila che al progetto ha lavorato in collaborazione e sinergia con il consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica Simone Saporito ed con il supporto ed il lavoro del dirigente del settore architetto Nicola Artese.
“Programmazione e collaborazione-ha dichiarato il Presidente facente funzioni Dell’Aquila – stanno caratterizzando l’attività dell’amministrazione provinciale, ed i risultati che stanno arrivando confermando che questa, solo questa è la strada giusta. Nonostante le difficoltà evidenti in cui l’ente è costretto a lavorare, con il supporto, l’impegno ed il senso di responsabilità si stanno affrontando,gestendo e finalmente anche risolvendo problemi che purtroppo hanno condizionato e condizionano ancora oggi il nostro territorio e le nostre comunità.
Proseguiamo – conclude Dell’Aquila-sulla strada intrapresa, proseguiamo con la volontà di lavorare insieme per restutire fiducia e dignità al nostro territorio. “

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here