Pubblicato sul suo profilo Facebook dal referente provinciale della Lega Salvini, Giancarlo Cerrelli.

Ieri sera verso le 23,30 circa, stavamo provvedendo a smontare, sul Lungomare, il gazebo della #Lega di #Crotone – al quale erano presenti anche alcuni candidati alle prossime #elezioni #amministrative di Crotone, tra cui la Coordinatrice provinciale della #Lega #Giovani di Crotone, Marisa Luana Cavallo, Francesco Pariano , Armand Donamorte, Francesco Gentile, D’urso Manuel – quando tre soggetti, furtivamente, hanno sottratto due bandiere della Lega, che hanno pensato di gettare in mare.
Ci siamo subito accorti dell’accaduto e abbiamo prontamente recuperato le bandiere in mare. I soggetti autori del misfatto, tuttavia, non contenti di ciò, hanno iniziato ad apostrofare i numerosi militanti della #Lega presenti al #gazebo, con l’epiteto di “#fascisti di….”.
A quel punto è stata chiamata la #Polizia, che è prontamente intervenuta con due pattuglie e che ringraziamo, che dopo un breve inseguimento ha identificato i soggetti in questione.
Il grave atto avvenuto ieri sera evidenzia l’intolleranza dei cosiddetti tolleranti che non sanno usare la forza delle idee, ma soltanto la più bieca #intolleranza, condita da #violenza fisica e verbale.
Noi non siamo così, siamo #leghisti!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here