Che idioti che siamo.
Impreparati ed illusi.

Per un attimo avevamo pensato che, almeno per 24 ore, saremmo rimasti immuni da voci, lamenti e lamentele, ronzii e zanzare fastidiose.

Invece no, non sarà cosi purtroppo.

Altro che silenzio. E la cosa curiosa, è che neppure i tappi nelle orecchie serviranno a qualcosa..

Avevamo dimenticato la rete ed i social, cioè l”habitat naturale e preferito, probabilmente il solo, di un paio di “onnipotenti ed arroganti”candidati a sindaco, la cui “qualità” principale, stelle cadenti e cause perse a parte, è quella dell’attacco a prescindere, dell’offesa e del cieco dileggio.

Purché si dica qualcosa e contro qualcuno, tutto va bene…

Di tanto bisognerebbe ricordare loro che la politica, quella vera, quella costruita sul dialogo, sulle idee, sui progetti concreti e sulle risorse umane, non e’ supponenza, arroganza e presunzione di essere gli unici depositari di tutte le verità…

Nessuno lo è, tantomeno voi, caro prof e carissimo avvocato…

Almeno una volta nella vita, vi siete mai chiesti cosa significa proporre?

È un verbo della lingua italiana. Vi consigliamo un buon vocabolario, anche se non dovreste averne di bisogno.

Almeno crediamo. Quando si insegna si propone…

Anche quando si parla con i propri clienti, ammesso che uno ne abbia, si propone…

Ma ci pervade il serio dubbio che voi, per quello che vediamo, e che sentiamo purtroppo, siete dei grandi distruttori sociali, e non solo…

D”altra parte, signori si nasce, ma “professori ed avvocati” lo si diventa…

P.S. Questo non è un complimento…
I Demokratici

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here