Ormai, a pochi giorni dal ballottaggio che eleggerà il prossimo sindaco di Crotone, la notizia che stiamo per darvi, assume sempre di più i crismi della quasi ufficialità.
Diciamo una indiscrezione piu che ufficiosa.

D’altra parte, non è un mistero che, il concetto ed l’assoluta importanza e necessità di fare squadra, è sempre stata la prerogativa della coalizione che ha appoggiato ed appoggia e sostiene Ugo Pugliese, nella corsa a primo cittadino di Crotone.

Ebbene, mentre di squadra e di probabile nuova Giunta, nel centrosinistra della candidata a sindaco Rosanna Barbieri, non se ne parla, o meglio, non ci sarebbero proprio le condizioni minime affinché una tale possibilità si realizzasse, (vedi lotte interne e scarsa simpatia nei confronti del proprio candidato a sindaco), La Prossima Crotone invece, una idea di squadra che accompagnerebbe Ugo Pugliese in Comune, ce l’avrebbe già.

Una nuova ed innovativa Giunta, naturalmente suscettibile di variazioni, ma che comunque e soprattutto, consegna ai cittadini crotonesi che domenica prossima si recheranno a votare, una precisa idea di cosa significhi cambiare.

E non soltanto a parole e sulla carta, (straccia).

Agli otto probabili nomi più uno della nuova Giunta Pugliese, non aggiungeremo ovviamente assessorati o deleghe.

Non ci sembra ancora il caso, e neanche il momento.

Ma una novità però, ve la vogliamo comunque regalare: qualora Ugo Pugliese fosse il prossimo sindaco di Crotone, il presidente del Consiglio potrebbe essere una donna.

Da ricordare e sottolineare che, Antonella Cosentino, Franco Oliverio e Sabrina Gentile, fanno da tempo parte dello zoccolo duro di Ugo Pugliese, e che molti altri spendibilissimi nomi, di tutte le liste, potrebbero essere chiamati in causa.

Vedi per esempio, tra i tanti, Enrico Pedace, Serafino Mauro, Massimiliano Bianchi, Fabiola Marrelli, Maria Rita Megna, Francesco Pesce, Fabio Lucente, Manuela Cimino, Vincenzo De Franco.

Ecco intanto, gli otto nomi piu uno: Giuseppe Frisenda, Antonella Cosentino, Sabrina Gentile, Franco Oliverio, Rori De Luca, Benedetto Proto, Alessia Romano, Tommaso Sinopoli e Mimmo Mazza.

Nove nomi, nove persone perbene, nove professionisti, nove persone che prima di tutto, vogliono bene alla loro città.

Se questi sono i presupposti, immaginiamoci programmi, progetti e futuro…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here