Il 12 giugno scorso, presso la sede Coni di Reggio Calabria, si sono tenuti i primi esami che hanno permesso a tredici ragazzi calabresi, di conseguire l’importante qualifica di istruttore FINP (Federazione Italiana Nuoto paralimpico).

Si tratta nello specifico, del primo corso di istruttore FINP, che per Crotone e provincia ha premiato con il suddetto brevetto Leonardo Fonte, 19 anni, dei NuotatoriKrotonesi, che dal 12 giugno possiede quindi tutti i necessari requisiti per poter allenare o perlomeno seguire con la giusta specializzazione tutte quelle persone affette da una qualsiasi forma di disabilità, sia mentale che fisica, sindrome di Down, ma anche ragazzi con amputazioni.
Una figura professionale necessaria e molto importante, che gratifica non soltanto Leonardo Fonte, ma anche una struttura funzionale ed all’avanguardia come quella della Piscina Pertini di Crotone, da sempre molto attenta, attraverso la società del presidente Antonio Fonte, alle esigenze ed ai bisogni dei diversamente abili che svolgono nuoto quotidianamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here